2015 - Ritratto G.Trevisan

Spiegazione delle opere

GIORGIO TREVISAN
disegnatore, illustratore e pittore

Conoscevamo Giorgio Trevisan dalle sue illustrazioni sulle pagelline della domenica. Nel 2005, volendo riproporre la figura del nostro ora Beato Fondatore in un testo fumettistico, ci venne proposto dall’ed. Claret. Il suo lavoro fu davvero soddisfacente, non solo interpretò con arte e sensibilità spirituale la figura del Caburlotto, ma compose addirittura l’intero testo. Non conoscevamo i suoi precedenti d’artista, non era solito parlarne, mentre avemmo modo di conoscere la sua persona e il suo percorso spirituale.

In altre occasioni ricorremmo alla sua arte e pensammo a lui per l’immagine che intendevamo esporre nella grande Piazza di S. Marco in occasione della Beatificazione.

Purtroppo i tempi di realizzazione non permisero di avvalerci dell’opera che Giorgio Trevisan completò nei giorni immediatamente precedenti l’evento.

Ecco come egli interpretò il Beato.

Il volto,, che seppe disegnare in tutte le età del Caburlotto, è giovane, ispirato al ritratto che Giovanni Busatto poté fare dal vivo nel 1852, ma più marcato nel tratti di decisionalità matura - i santi, dice Trevisan, non portano i segni dell’età –. Ma forse le mani sì. E le mani del Caburlotto appaiono provate dal tempo, mani che si sono spese senza risparmio. Il libro, ripreso da diverse foto che, secondo tradizione, interpretano il modo di posa richiesto dagli strumenti in uso a fine Ottocento, interpreta tuttavia una delle caratteristiche importanti del Caburlotto: l’assiduità allo studio, le ore dedicate alla personale formazione e alla preghiera, specie liturgica e di meditazione della Parola di Dio, della patristica, della teologia ecc.

L’abito è quello tipico del canonico, vestito non certo in età giovanile dal Caburlotto, ma scelto dal pittore per il tocco coloristico di cui avvertiva il bisogno. Lo sfondo dorato (l’antico nimbo) e il rosso “paonazzo” esaltano la spiritualità che emana dal Beato.


Giorgio Trevisan è uno degli autori più longevi e produttivi del panorama fumettistico italiano ed è sicuramente tra coloro che hanno avuto un maggior numero di editori ed edizioni nazionali ed internazionali.

Per saperne di più

cf. http://giorgiotrevisan.blogspot.it

https://it.wikipedia.org/wiki/Giorgio_Trevisan

Un buon educatore vede tutto, corregge poco, castiga pochissimo. Mons. Luigi Caburlotto