Pellegrinaggi e Incontri del Beato Luigi Caburlotto 2018-2019

Restituire la visita: questo si è pensato. Il beato Luigi Caburlotto ha ricevuto molte visite a Venezia, nella cappella dove Sorelle, singole persone e gruppi sostano in preghiera, ascolano l’eco della sua vita, delle sue parole, godono il conforto che emana dalla sua presenza, gli affidano messaggi da presentare al Signore.

Quest’anno, mentre ci prepariamo a celebrare i 170 anni della fondazione del nostro Istituto, desideriamo condurlo a restituire la visita in una sorta di pellegrinaggio o di incontri nei luoghi dove è giunta la sua presenza e dovunque sia possibile.

Una reliquia, segno concreto, accompagna il cammino. Si sosta a far memoria attiva della luce di santità che risplende sul suo cammino, si prega insieme, gli si affidano le nostre intenzioni.

Nella comunità parrocchiale di Porcia - Pn

21 dicembre 2018 – Duomo di Porcia, profumo di Natale: un bel gruppo di adolescenti e giovani dell’Unità Pastorale si è dato appuntamento, per accogliere la presenza carica di significati della reliquia del Beato Padre Luigi, assieme alle parole di riflessione e testimonianza portate – a nome dell’intera famiglia religiosa, da sr Simone, accompagnata da sr Cecilia. Questa è stata la prima volta che una comunità di credenti ha accolto, in questa dinamica, la presenza del Beato Caburlotto e del suo bel messaggio di uomo, di uomo credente e di prete. Silenzio, serenità, presenza di pace, ascolto.

Dopo aver esposto alla venerazione la reliquia del Beato, si sono ascoltati raccontare gli stili di don Luigi nell’andare incontro alle concrete situazioni di disagio, di dolore, di vuoto … Dopo la riflessione, un bel tempo di silenzio ha dato modo a moltissimi di accostarsi alla confessione, erano convenuti diversi giovani preti.

Per aiutarci a capire che la santità non è esperienza di ideologia, non è lontana, alla fine si è dato tempo al bacio della reliquia, gesto antico e forse strano, ma che aiuta i credenti a comprendere che i santi non sono statue di stucco, ma prima di noi sono stati uomini in carne ed ossa, capaci di scegliere il bene, e di testimoniarlo. (d. Simone Toffolon)

Scuola Luigi Caburlotto, Mestre - Ve

4 Febbraio 2019 - Tutti nella Scuola LUIGI CABURLOTTO, coordinatrici, insegnanti, suore e bambini hanno vissuto momenti molto emozionanti ai quali hanno partecipato o genitori.

Una sosta alla sua presenza carismatica, necessità di chiedergli l’intercessione per ammalati, famiglie, giovani...

Gioiosa, intensa e molto collaborativa la preparazione.

I bambini hanno suggerito il tema: IL TUO SORRISO CI ILLUMINA. Lo hanno svolto con pensieri, immagini, propositi, preghiere. Hanno anche rievocato il teatro allestito due anni fa con grande impegno e successo. Ogni classe ha cercato una frase-guida del Beato Luigi. Davvero incoraggiante il coinvolgimento gioioso.

Parrocchia del Sacro Cuore, Mestre - Ve

5 Febbraio 2019 - Circa un centinaio di bambini di catechismo della cl. 5^ Primaria – E’ stato loro presentata la figura del beato Luigi Caburlotto attraverso testimonianze, preghiera, canto e una bellissima scenetta sulla sua vita, proposta dagli allievi di cl. 4^. I bambini si sono avvicinati a questa importante figura che ha dedicato la sua vita ai poveri, ai piccoli e agli ultimi". (Chiara Salerno, catechista)

Parrocchia del Sacro Cuore, Mestre - Ve

8 Febbraio 2019 -  Erano con Sr Simone, altre 4 Sorelle per incontrare i ragazzi della Secondaria di 1° grado. Nella S. Messa che seguì l’incontro venne esposta la reliquia e presentata alla venerazione del popolo che venne anche benedetto con la reliquia stessa dal parroco don Marino.

Parrocchia SSma Trinità, Mestre - Ve

10 Febbraio 2019 – Sr Simona, presenti anche le Sorelle della comunità è intervenuta a durante le S. Messe festive.

ISTITUTO S. GIUSEPPE: 3 pellegrinaggi - VE

8 Marzo 2019 – Annunciati i pellegrinaggi dal giornale diocesano Gente Veneta

ISTITUTO S. GIUSEPPE: 3 pellegrinaggi - VE

16 Marzo 2019 – A S. Zulian - Celebrazione per implorare grazie per i giovani

Dall’Istituto a S. Zulian in processione - La Reliquia di Padre Luigi è stata intronizzata in salone, ghirlandata di fiori e lumini, accanto la sua immagine che accoglieva festosamente quanti arrivavano. Invitati gli ex allievi. Don Giuseppe Camilotto ha condiviso la sua speciale devozione al Beato Luigi Caburlotto fin dagli anni della sua formazione in Seminario e lungo il corso della sua vita sacerdotale.

ISTITUTO S. GIUSEPPE: 3 pellegrinaggi - VE

17 Marzo 2019 – A S. Maria della Consolazione (La Fava) - con gli Amici Filippini per implorare grazie per i malati e anziani

Il pellegrinaggio per i malati e gli anziani si è snodato a partire dal salone dall’Istituto S. Giuseppe. Qui si erano raccolte molte persone, soprattutto filippine, che avevano portato fiori e una grande ghirlanda con l’immagine di Padre Luigi. Ha guidato la celebrazione Padre Luigi Ramazzotti, redentorista che è responsabile della Comunità Filippina in Venezia. Era presente Madre Francesca. Suor Edarlyn e suor Sharon, filippine, hanno illustrato in inglese la figura del Beato Luigi Caburlotto e invitato i molti fedeli a onorarlo e pregarlo.

Alla conclusione della S. Messa, dopo il bacio della reliquia e la benedizione con la stessa, il Padre celebrante ha invitato le persone con ammalati, anziani, disabili in famiglia, a toccare la reliquia con un fazzoletto e portare così ai loro cari la benedizione del Beato Luigi Caburlotto. Madre Francesca a nome della Famiglia Religiosa ha ringraziato la comunità filippina invocando su tutti le l’intercessione di Padre Luigi.

Come usano fare ad ogni festa, i filippini, dopo la celebrazione, hanno invitato i partecipanti ad un momento conviviale, una vera cena, frutto dell’apporto di tutti, evidenziando così lo spirito di comunione, di collaborazione, la gioia di stare insieme e di donare quanto possono agli altri.

ISTITUTO S. GIUSEPPE: 3 pellegrinaggi - VE

18 Marzo 2019 – A S. Maria Formosa - Celebrazione per implorare grazie per le famiglie

 La meta del pellegrinaggio della Reliquia del Padre Luigi, il terzo giorno, è stata la Chiesa di S. Maria Formosa. Il sacerdote che ha guidato il nostro cammino, il Parroco di quella comunità, Don Priot, i pellegrini itineranti che hanno accompagnato il Beato Padre Luigi Caburlotto sono stati tutti gli alunni della scuola dell’infanzia e della Primaria, con i loro genitori.

I “piccoli” con i fiori, offerti in chiesa a Padre Luigi, facevano tenerezza. I “grandi” hanno animato con i loro canti tutto il cammino e la celebrazione ed invocato insieme l’aiuto del Padre sui loro genitori e su tutte le famiglie del mondo. Ogni classe aveva preparato intenzioni personali di preghiera e al momento del Bacio della Reliquia ciascuno ha deposto la sua invocazione in un cestino perché fosse bruciata e così arrivasse al cuore del Padre Luigi.

Oltre alla riflessione del sacerdote, tutti hanno potuto seguire la presentazione della vita e della santità di Mons. Caburlotto, delle opere e della attuale realizzazione del suo Carisma, ascoltando la presentazione emozionata e calda della maestra Debora, insegnante di I Primaria.

La pioggia che ci ha Sorpreso all’uscita della Chiesa è stata letta e presentata dal Sacerdote celebrante come segno delle grazie e benedizioni che Padre Luigi sicuramente vuole effondere su tutti.

Bagnati ma felici siamo rientrati e con gioia abbiamo potuto bere, grandi e piccoli, una buona e calda cioccolata con i biscotti.

Parrocchia S. Raffaele Arcangelo - Venezia

19 Marzo 2019 –  Il Parroco don Paolo benedice ragazzi e fedeli che hanno partecipato alla S. Messa, ascoltato la memoria esemplare del beato parroco veneziano don Luigi Caburlotto, venerato la sua reliquia. L’urna del Beato si trova proprio in questa parrocchia, la gente ha imparato da sempre a conoscerlo e venerarlo, anche perché la comunità di Casa Madre partecipa alla vita della parrocchia con grande affetto e assiduità.

PADRE LUIGI A ROMA - Roma

23 Marzo 2019Cappella Comunità Figlie di S- Giuseppe – Ist. S. Giuseppe

Primo incontro del Beato Luigi Caburlotto a Roma è avvenuto nella comunità religiosa e insieme a un gruppo di preghiera di signore del quartiere: E’ intervenuta anche la miracolata del Beato Padre Luigi, la sig. Maria Grazia Veltraino, che a mesi compirà i suoi 90 anni: una salute recuperata nel 2008 quando era convinta di concludere rapidamente la sua vita.

23 Marzo 2019Parrocchia di St’Ignazio, nel quartiere dello Statuario – Incontro di preghiera con la gente.

24 Marzo 2019Parrocchia di San Tarcisio – IV Miglio Appio – In tutte le quattro S. Messe celebrate è stato presentato ai fedeli il Beato Caburlotto e la gente ha onorato la sua reliquia.

PADRE LUIGI A ROMA - Roma

25 Marzo 2019Allievi della Scuola Ist. S. Giuseppe del Caburlotto – IV Miglio Appio, dall’Infanzia ai Licei. – I bambini della scuola dell’Infanzia erano molto emozionati. Hanno cantato tutti insieme “Felici Noi” e recitato un bellissima filastrocca scritta da maestra Evi dal titolo” Un amico da conoscere”. Avevano disegnato il volto di Padre Luigi. Toccanti le domande che i bambini della Primaria hanno posto proprio al Beato don Luigi: Come riuscivi, Padre Luigi, a voler bene ai compagni anche dopo aver litigato? Come hai fatto ad essere amico di Gesù? Perché quando eri bambino pensavi che anche i bambini cattivi in realtà fossero buoni? Perché eri così gentile? Ti sei mai arrabbiato con qualcuno? Tu riuscivi a sentire, a capire e a parlare con Dio, o sentivi la sua voce nella mente? Quando ti trovavi da solo che cosa provavi riguardo alle tue scelte? Eri preoccupato o sereno? Come ti immaginavi il futuro, una volta che non c’eri più? Perché non volevi far sapere agli altri che eri stato tu ad aiutarli?

Anche i più grandi hanno accolto l’incontro con serietà e interesse.

Uno studente di 4^ Lsc: Nonostante questa citazione sia stata pronunciata più di 150 anni fa, le parole di Luigi Caburlotto sono attuali. È importante nella vita avere uno scopo anche se la strada per arrivare è faticosa e sacrificante. Anche noi ragazzi riconosciamo l’importanza dell’impegno e del sacrificio richiesti, che ci rendono consapevoli e ci regalano felicità.

Ci chiediamo: è più gratificante un obiettivo raggiunto con facilità o uno raggiunto con lavoro, studio, intelligenza, sacrificio?

Studenti del 1° Liceo - Ci prendiamo un impegno: permettere agli altri di essere loro stessi!

Azzurra di 3^ Primaria è rimasta delusa perché non le hanno lasciato la Reliquia!

L’inno Beato Padre Luigi e Felici noi sono risuonati per tutto il tempo in sintonia gioiosa con l’intera Famiglia Religiosa.

PADRE LUIGI A ROMA - Roma

25 Marzo 2019Al Pontificio Seminario Romano Maggiore – S. Giovanni in Laterano – La reliquia è stata portata al Seminario Romano Maggiore di S. Giovanni in Laterano per la venerazione dei Seminaristi, dei Superiori, della comunità delle Sorelle infermiere. Donatella, la Maestra che ha superato una grave malattia, ha donato la testimonianza della preghiera e della presenza di Padre Luigi e delle sue Figlie negli anni drammatici della lotta per vincere il male.

Madre Francesca, sr. Estrella, sr. Simone e sr. Paola hanno offerto brevi testimonianze come Figlie che non finiscono di stupirsi per la personalità umana, cristiana, sacerdotale e professionale del loro Fondatore.

Comunità parrocchiale in Stabiuzzo - Treviso

30 Marzo 2019 – Durante la S. Messa prefestiva, sr Simone ha presentato ai fedeli la figura del Beato Luigi Caburlotto. In questa comunità parrocchiale in tempi lontani le Figlie di S. Giuseppe partecipavano alle celebrazioni liturgiche provenendo da S. Polo di Piave o da Cimadolmo. Alcune vocazioni ebbero qui la loro origine. La gente si è accostata alla reliquia del Beato con devozione e preghiera.

Parrocchia di S. Michele di Piave - Treviso

31 Marzo 2019 – Una Sorella ha delineato la passione educativa del Beato Luigi Caburlotto, ha ricordato che in questa comunità parrocchiale alcune Sorelle della Congregazione da lui fondata nacquero, tra esse ben due Superiore generali. Ha ricordato inoltre il valore di memoria e di incitamento alla santità che ci viene dai santi e dalla loro intercessione.

Parrocchia di Cimadolmo - Treviso

31 Marzo 2019 – In questa comunità parrocchiale le Figlie di S. Giuseppe curarono la Scuola dell’Infanzia per molti anni, si dedicarono alla catechesi, alle associazioni cattoliche, alla visita ai malati. Nella popolazione è vivo il ricordo e nella Chiesa parrocchiale è anche presente un ritratto del Beato Luigi Caburlotto. La venerazione della sua reliquia, la memoria della sua santità è custodita come un bene caro.

Aiutiamoci nella preghiera per camminare insieme verso Gesù. Mons. Luigi Caburlotto