La Causa

Una Causa di Beatificazione attesta che una persona ha esercitato le virtù cristiane in grado eroico ed uno o più miracoli sono da attribuirsi alla sua intercessione. Al termine, il Santo Padre concede il “culto pubblico, limitato ad un ambiente particolare” del Beato. Tale procedura è parte del Processo di Canonizzazione (fonte: Sala Stampa della Santa Sede).

L’iter del processo di beatificazione di Mons. Caburlotto è durato 18 anni. Ogni tappa ha un significato particolare e lo porta sempre più vicino ad ottenere il titolo di “beato”. Una qualifica, questa, che molti fedeli gli hanno già attribuito, per i suoi meriti in vita e per le numerose testimonianze di Grazie ricevute, prima fra tutte quella del Miracolo approvato ufficialmente dal Tribunale Ecclesiastico, requisito fondamentale per il processo di canonizzazione.

Numerose testimonianze di Santità sono state raccolte sia in vita che dopo la sua morte, elogiando la sua eccellenza cristiana, la dedizione profusa nell’insegnamento e nelle cause da lui perorate, prime fra tutte le istituzioni da lui fondate, nonché “il suo zelo sacerdotale e la carità di cui il suo cuore ardeva per Iddio e per gli uomini”.

Un buon educatore vede tutto, corregge poco, castiga pochissimo. Mons. Luigi Caburlotto